Imprese

14 Settembre 2018

Distacco Temporaneo

DISTACCO TEMPORANEO NEGLI STATI DELLA COMUNITA’ EUROPEA

 

DISTACCO TEMPORANEO – Imprese italiane all’estero

Le imprese italiane che distaccano manodopera all’estero devono adeguarsi alla normativa in vigore nello stato estero.
Le convenzioni bilaterali sottoscritte dalla Commissione Nazionale per le Casse Edili (CNCE) con

  • BUAK – Cassa Edile Austriaca
  • UFC – Cassa Edile Francese
  • SOKA-BAU – Cassa Edile Germanica
  • CESM – Cassa Edile Sammarinese

consentono il reciproco riconoscimento dei versamenti effettuati dai datori di lavoro alle Casse Edili di provenienza in caso di distacco di lavoratori.

Pertanto nel caso in cui l’impresa provveda ad aprire un cantiere in Austria, Francia, Germania o San Marino, la stessa potrà mantenere il diritto ad effettuare i versamenti contributivi presso la propria Cassa Edile, purché, prima dell’inizio dei lavori, venga compilata ed inviata Cassa Edile l’allegata documentazione (per la parte spettante). Sarà poi cura della Cassa Edile inoltrarla alla CNCE; quest’ultima provvederà poi ad inviarla alla Cassa Edile dello Stato estero competente per territorio.

Germania – Modulistica Apertura Cantiere
Apertura Cantiere Germania
Elenco Lavoratori distaccati in Germania
Convenzione Germania

Francia – Modulistica Apertura Cantiere
Apertura Cantiere Francia
Elenco Lavoratori distaccati in Francia
Convenzione Francia

Austria – Modulistica Apertura Cantiere
Apertura Cantiere Austria
Elenco Lavoratori distaccati in Austria
Convenzione Austria

San Marino – Modulistica Apertura Cantiere
Apertura Cantiere San Marino
Elenco Lavoratori distaccati in San Marino
Convenzione San Marino

 

DISTACCO TEMPORANEO – Imprese straniere
Obbligo di iscrizione alla Cassa Edile

Nell’ipotesi di distacco temporaneo di manodopera nell’ambito della Comunità Europea, il principio di territorialità può essere derogato per un massimo di 24 mesi: in questo caso i lavoratori distaccati possono restare iscritti agli Enti Previdenziali del Paese di provenienza (permanenza del regime assicurativo del Paese di origine).

Sussiste, però, l‘obbligo di iscrizione alla Cassa Edile italiana competente per territorio (cioè la Cassa Edile della provincia dove si svolgono i lavori), con l’eccezione delle imprese provenienti da Stati europei convenzionati con la CNCE (attualmente sono Austria, Francia, Germania, San Marino).

Dietro richiesta dell’impresa o del lavoratore, in caso di distacco temporaneo le autorità previdenziali estere rilasciano il formulario A1 – certificato relativo alla legislazione di sicurezza sociale (Circolare INPS 99 del 21 luglio 2010).
Se la Cassa Edile riscontrerà eventuali anomalie, le segnalerà alla Direzione Territoriale del Lavoro (DTL).
La normativa di riferimento è il PROTOCOLLO D’INTESA DEL 09/04/2013 .

Parità di trattamento

Al fine di garantire standard di tutela “uguali o analoghi” sull’intero territorio nazionale ed evitare fenomeni di dumping sociale, il D.Lgs. n. 72/2000 (art.3, comma 1) stabilisce che l’impresa straniera deve garantire ai suoi dipendenti distaccati le medesime condizioni di lavoro previste per i lavoratori italiani.

I livelli minimi che garantiscono la parità di trattamento riguardano:

– tariffe minime salariali (tutte le erogazioni patrimoniali come previsto da circolare del Ministero n. 33/2010),

– i periodi massimi di lavoro e i periodi minimi di riposo,

– la durata delle ferie annuali,

– salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (applicazione integrale della normativa: richiesta POS, PSC, visite mediche, corsi di formazione, consegna DPI),

– maternità,

– cessione temporanea di lavoratori,

– non discriminazione tra uomo e donna.

Per i lavoratori distaccati, l’impresa estera applicherà le disposizioni vigenti nel paese di origine, dove continuerà a versare i relativi trattamenti contributivi, tenendo però presente che l’imponibile previdenziale e assistenziale dovrà essere calcolato sulla base delle retribuzioni previste per i lavoratori italiani.

In Italia le tariffe minime salariali sono quelle stabilite dai contratti collettivi di lavoro.

Per garantire un trattamento equo, oltre alle tariffe minime vanno considerate anche le altre voci retributive previste dal contratto.

Comunicazione CNCE n.169 del 12/02/2001

7 Luglio 2014

CCNL e Accordi

CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DI LAVORO

CCNL Industria e Coop. revisione ai codici apprendisti del 04.04.2019

CCNL Industria e Coop. 04.04.2019 disciplina apprendistato

CCNL Artigiani 31.01.2019 nuove voci contributive

CCNL Industria e Cooperative 18.07.2018

CCNL Industria-Artigiani-Coop. accordo attuativo Prevedi del 18.11.2014

CCNL Artigiani 16.10.2014 rettifiche e integrazioni al rinnovo del 24.01.2014

CCNL Industria e Cooperative 01.07.2014

CCNL Artigiani 24.01.2014

CCNL Artigiani Allegato D (Apprendistato) 06.05.2013

CCNL Artigiani Accordo su lavoro temporaneo del 24.04.2002

CCNL Industria Accordo su lavoro temporaneo del 29.01.2002

 

VERBALI DI ACCORDO

Accordo contribuzione fondo nazionale APE del 23 Aprile 2019 – Com. CNCE n.663

Accordo contribuzione fondo nazionale APE del 3 Aprile 2019 – Com. CNCE n.662

Accordo contribuzione fondo nazionale APE del 31 Gennaio 2018 – Com. CNCE n.630

Accordo Nazionale del 21 Dicembre 2017 – Informativa al lavoratore sul contributo contrattuale Prevedi

Accordo Aniem del 25 Novembre 2016 per introduzione contributo contrattuale Prevedi

Accordo Aniem del 07 Giugno 2016 per introduzione Prevedi come Fondo di riferimento

Contributo Minimo Mensile Ape – Assenza di ore lavorate – Com. CNCE n.599 del 23/6/16

Contributo Minimo Mensile Ape – Chiarimenti lavoratore su più Casse Edili – Com. CNCE n.596 del 7/6/16 e n.598 del 15/6/16

Contributo Minimo Mensile Ape da Maggio 2016 – Com. CNCE n.591 e 592 del 8 e del 13 Aprile 2016 e Accordi

Regolamento FNAPE (Fondo Nazionale per l’Anzianità Professionale Edile) Com. CNCE n.567 del 14/04/2015

Accordo Fondapi 9 Marzo 2015 procedure di utilizzo Edilcasse/Casse Edili nell’attività di Fondapi

Accordo Fondapi 9 Marzo 2015 e Vademecum gestione fondo

Accordi Prevedi-Cooperlavoro del 13 Gennaio e 4 Febbraio 2015 – Com. CNCE n.556

Verbale di Accordo 12 Novembre 2014 – Istituzione Contributo Contrattuale CCNL Confapi Aniem

 

CONTRATTI COLLETTIVI PROVINCIALI DI LAVORO

Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro 28.12.2016

Verbale di Accordo 31.10.2014

Accordo Provinciale Permessi Sindacali 28.06.2013

Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro 07.05.2012

Accordo Provinciale Cig Apprendisti 09.02.2009

 

Accordo Quadro Regionale Umbria 21.03.2012

 

ALTRO

Applicazione dei contratti collettivi di categoria nel settore edile – Parere Ministero del Lavoro del 01/07/2015 – CNCE com.572

Lavoro accessorio

Lavoro intermittente (a chiamata)

14 Maggio 2014

DNL e Cantieri MUT

DNL CANTIERI MUT

Dalla denuncia telematica Mut del mese di Ottobre 2013, per caricare nuovi cantieri è necessario inserire una denuncia nuovo lavoro (DNL) mediante l’area SICEWEB del sito. La dnl può essere inserita dai Consulenti e dalle Imprese. Si accede con le credenziali rilasciate dalla Cassa Edile in sede di iscrizione.

 

Indicazione di un Cantiere Sisma 2016 nel Mut
DNL telematica e gestione cantieri nel Mut – Circolare Cassa Edile del 24/09/2013
Procedura di inserimento cantiere codificato, variazione dati e import file paghe
Esempi di inserimento DNL e delucidazioni
Nuove funzionalità cantieri e stampe denunce dalla versione Mut 2.2.5 del 28/05/2014
Convegno 29 Ottobre 2013 – DNL telematica e monitoraggio con l’osservatorio cantieri

 

 

25 Settembre 2013

DURC e Congruità

Richiesta di Congruità per i lavori di ricostruzione nelle aree colpite dal SISMA del 2016 (ordinanza n.58 del 04 Luglio 2018)

MOD. 0 – Anagrafica richiedente Durc di Congruità

MOD. 1 – Richiesta Durc di Congruità
 

Ordinanza Ricostruzione Sisma n.58/2018 del 04 Luglio 2018

Ordinanza n.58 del 04/07/2018

ALL. A1 – Protocollo Durc di Congruità

ALL. A2 – Modalità di applicazione del Durc di Congruità

ALL. A3 – Prezziario Unico del cratere del centro Italia

ALL. B – Verbale di accordo 5/7/2018 Blen.it

 

DURC e Congruità

Applicazione dei contratti collettivi di categoria nel settore edile – Parere Ministero del Lavoro del 01/07/2015 – CNCE com.572 del 21/07/15

Durc On-line – Procedure e note operative – CNCE com.570 del 15/06/15

Durc On-line – Chiarimenti per Lavori Pubblici

Durc On-line – Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 30/01/2015

Congruità della manodopera – modalità di certificazione nei S.A.L. dei lavori pubblici

Art. 31 Decreto Legge 69/2013 – Semplificazioni in materia di Durc

INTERVENTO SOSTITUTIVO DELLE S.A. PUBBLICHE NEI CASI DI DEBITI CONTRIBUTIVI DELLE IMPRESE (Attuazione art. 4 DPR n. 207/2010) – Circolare 3/2012 Ministero del Lavoro

INTERVENTO SOSTITUTIVO – COMUNICAZIONE PREVENTIVA

DURC NAZIONALE – Criteri regolarità contributiva C.E.

DURC NAZIONALE – Circolare del 12.07.2005

DURC LAVORI PUBBLICI VIA PEC – ESEMPIO DI COMPILAZIONE RICHIESTA

DURC LAVORI PRIVATI VIA PEC – ESEMPIO DI COMPILAZIONE RICHIESTA

CONGRUITA’ LAVORI PRIVATI – Modello di Domanda

CONGRUITA’ LAVORI PUBBLICI – Modello di Domanda dal 01/07/2015

CONGRUITA’ LAVORI PUBBLICI E PRIVATI – Sezione B Impresa Affidataria

CONGRUITA’ LAVORI PUBBLICI E PRIVATI – Sezione B1 Imprese, Lavoratori Autonomi, Subappaltatori edili

CONGRUITA’ LAVORI PUBBLICI E PRIVATI – Sezione B2 Imprese, Lavoratori Autonomi, Subappaltatori non edili

DURC SISMA 1997 e 2000 – Modello di domanda

DURC SISMA 1997 e 2000 – Estratto legislativo

MODULO PER IL RILASCIO UTENZA STAZIONE APPALTANTE PUBBLICA/AMMINISTRAZIONE PROCEDENTE

DURC Sportello Unico Versione 4.0.1.20 dal 7 Luglio 2012

Procedure DURC per sanatoria lavoratori extracomunitari 2012

Tabelle

Le Tabelle salariali impiegati sono disponibili per il solo CCNL Industria.

Codici Casse Edili

Tabella CNCE

Accantonamento grafica natalizia e ferie (GNF)

Percentuali in vigore

Contributi Cassa Edile

In vigore dal 01.04.2019
Fondo Sanitario – Regime fiscale
ARCHIVIO

Qualifiche MUT Operai-Apprendisti-Impiegati

Qualifiche

Trattamento Riposi Annui

% Permessi Retribuiti

Festività – Trattamento economico

Festività

Malattia, Infortunio e Malattia Professionale

Calcolo, conguaglio e gestione evento nel mut

ARCHIVIO

Tabella paghe Industria

OPERAI – In vigore dal 01.07.2018
IMPIEGATI – In vigore dal 01.07.2018

ARCHIVIO

Tabella paghe Artigiani Operai

In vigore dal 01.04.2017

ARCHIVIO

Tabella paghe Cooperative Operai

In vigore dal 01.07.2018

ARCHIVIO

Contributo Contrattuale Previdenza Complementare

Prevedi
Fondapi
ARCHIVIO

Interessi di mora

In vigore dal 16.03.2016

ARCHIVIO

Tassabilità Contributo Cassa Edile assistenze sociali e sanitarie

anno 2019

ARCHIVIO

EVR – CCNL INDUSTRIA

non sono presenti accordi di rinnovo
ARCHIVIO

EVR – CCNL ARTIGIANI

non sono presenti accordi di rinnovo
ARCHIVIO

EVR – CCNL COOPERATIVE

non sono presenti accordi di rinnovo
ARCHIVIO

Modulistica e Denunce MUT

Sezione modulistica dedicata alle Imprese. Visitate anche la sezione FAQ del sito.

Modulistica

Iscrizione Imprese e Consulenti

Versamento Denunce – Coordinate IBAN per bonifico

R.L.S.T. – Comunicazione dati R.L.S.

Pec Impresa – Comunica domicilio elettronico

Denunce suppletive Mut – richiesta file

Nuove Imprese assistite da Studio di Consulenza

Sospensione posizione o ripresa attività Impresa

Cessazione attività Impresa

Lavoratori – Variazione dati anagrafici

Permessi Sindacali – Richiesta rimborso

Tesserino riconoscimento dipendenti

Cig Agenzie per il Lavoro – Normativa rimborso

Cig Agenzie per il Lavoro – Richiesta rimborso

Integrazione Carenza Malattia – Prestazione Provinciale – Regolamento e richiesta

Norma Premiale anno 2017

Norma Premiale anno 2018

Denuncia Telematica MUT

Invio e versamento delle denunce telematiche

Installazione programma e cenni di funzionamento

Sito web mut.cnce.it – compatibilità con Explorer 11

Nuove Funzionalità Cantieri e Stampe denunce dalla versione 2.2.5 del 28/05/14

Part time in edilizia – Normativa e compilazione denuncia

Part Time – Indicazione dei rapporti di lavoro nel Mut

Lavoro accessorio

Lavoro intermittente (a chiamata)

Fondo Sanitario – chiarimenti CNCE com.652

Fondo Sanitario – Regime fiscale e contributivo dei contributi versati

Fondo Sanitario – Indicazioni operative FAQ CNCE com.666

Contributo minimo APE aumento a € 56,00 da Aprile 2019

Contributo minimo APE aumento a € 52,00 da Gennaio 2018

Contributo minimo APE – Ore altre Casse aggiornamento normativo 2016

Contributo minimo APE € 35,00 da Maggio 2016

Malattia – Acquisizione certificati medici tramite MUT

Malattia e Infortunio – Calcolo e Conguaglio in denuncia

Cantiere “Generico”

Cantiere Sisma 2016 – Indicazione nel Mut

Ore Lavoratore per cantiere

Ore Soci, Titolari ed altri lavoratori non dipendenti- Indicazione nel Mut

Ore Assenza Giustificata – Dettaglio ore nel Mut

Ore sanzionabili – Controllo ore Ferie, Permessi retribuiti e non retribuiti

Materiale Antinfortunistico – Eseguire l’ordinativo tramite MUT di Novembre

Prevedi Pregresso e Prevedi Volontario – indicazione importi e controlli

Prevedi

Accordo Nazionale del 21/12/2017 – Informativa al lavoratore sul contributo contrattuale Prevedi

Accordo Aniem del 25/11/2016 – Introduzione contributo contrattuale Prevedi da Gennaio 2017

Accordo Aniem del 07/06/2016 – Introduzione Prevedi come Fondo di riferimento

Risposta delle Parti Sociali ad alcuni quesiti sul Prevedi – CNCE circ.33 del 24/8/15

Circolare Cassa Edile del 03/03/15 – adeguamento a Vademecum CNCE

Vademecum operativo delle Parti Sociali – Com. CNCE n.559 del 20/02/15

Circolare Cassa Edile sul Contributo Contrattuale Prevedi del 10/02/15

Accordi Prevedi-Cooperlavoro del 13 gennaio e 4 febbraio 2015

Adesione Contrattuale e Contributo Contrattuale – Gestione e Normativa

Adesione Contrattuale e Contributo Contrattuale – Aziende con soli Impiegati

Adesione Contrattuale e Contributo Contrattuale – Precisazioni

Adempimenti del datore di lavoro e del lavoratore in fase di adesione al Fondo

Fondapi

Circ. Cassa Edile del 25/03/2015 – Gestione contributo contrattuale Fondapi nel Mut

Accordi attuativi del settore e Vademecum Fondapi – Com. CNCE n.560

Adesione Contrattuale e Contributo Contrattuale – Gestione

Contributo Contrattuale da Gennaio 2015 – Normativa

Powered by WordPress | Designed by: seo services | Thanks to seo company, web designer and internet marketing company
CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DELLA PROVINCIA DI TERNI - Via Adriano Garofoli 15 - 05100 TERNI - Tel. 0744.443600 - Fax 0744.443699 - C.F. 80000730558 - e-mail: cassaedile@cassaedileterni.it
Sito web Realizzato da NET LOGOS | corsi di formazione - realizzazione siti web